English Francais Italian Romanian
natura

Ritorno alla nostra natura

Ritorno l'intelligenza del mondo vivo La nostra vera forza La paranormalità Conosci tè stesso Conosci i tuoi simili Un uomo per l'umanità

Dottor natura

Pianeta Terra Aria e Salute Acqua e suo potere Il mio orto curativo Una cellula un universo Contro Nuove ricerche scientifiche

Ti cura

Primo non nuocere La Medicina degli Antichi La Naturopatia La Terapia visione olistica L'arte della guarigione Malattie senza cura? Immunità Bellezza a tutti costi Rimedi Naturali Ganoderma Lucidum Massaggio terapeutico Fiori e piante nostre amiche Cordyceps sinensis

Autoguarigione

La salute nelle tue mani Autoguarigione come alternativa Psichesoma Educazione alla salute La bellezza è salute Scritti del Dott. Paolillo la vitamina b17 e il cancro Scritti di Luigi de Marchi

Terapie alternative

Fitoterapia La Riflessoterapia Kinesiologia applicata Osteopatia Cromoterapia Argilloterapia Irrudoriflessoterapia L'apiterapia Terapia con miele La propoli La gemmoterapia La silvoterapia Aromaterapia

Diete e alimentazione

Cosa sono gli alimenti Ricercatori storici Falsi alimenti Come combinare gli alimenti Felici con gli alimenti Troppe diete Dimagrire in modo sano Prepara la tua alimentazione Il Codex alimentare Ph acido basico Bioalimenti Antiossidanti Oli Alimenti ricchi di vitamine Dieta nelle malattie tumorali

Ganoderma

bevande integratori igiene personale

Articoli tratti dal web

letture interessanti la-dieta-senza-muco

Emails

Consigli terapeutici Richiesta informazioni

Corsi seminari

Seminario a Varese

E' vietata la riproduzione di questo materiale senza previa autorizzazione

La Crusca

La Crusca, è la principessa delle fibre, sottoprodotto della molitura dei cereali, e' formata dal tegumento, dall'involucro esterno dei grani, il suo aspetto, colore e contenuto varia a seconda del cereale da cui deriva.
Foto CruscaLe fibre sono fondamentali, perche' regolano il transito intestinale, l'assorbimento degli zuccheri e dei grassi; ne occorrono 20-30 grammi al giorno.
Le fibre non vengono digerite durante la loro permanenza nell'intestino e non apportano calorie alla dieta, una dieta povera di fibre causa costipazioni, diverticolosi, tumore del colon.

COMPONENTI della crusca: acido pantotenico, vitamine D, E, usata per rinforzare i capelli, combattere la fragilita' delle unghie e contrasta la diminuzione di elasticita' della pelle Oltre ai principi nutritivi essenziali (proteine, vitamine, aminoacidi), la crusca contiene sostanze enzimatiche che rendono la digestione più rapida. E' un ottimo alimento ricco di scorie che grazie all'alto contenuto di cellulosa, permette di risolvere i problemi di stitichezza.

La CRUSCA è utile anche in caso di STIPSI, previene e cura la STITICHEZZA, accelerando il transito intestinale elimina piu' facilmente le sostanze tossiche contenute nei cibi, che piu' a lungo rimangono nell'intestino piu' aumentano le possibilità di contrarre malattie, aiuta ad abbassare il COLESTEROLO, da una maggiore tolleranza al GLUCOSIO
aiutando il transito intestinale, e riducendo la permanenza delle sostanze tossiche nell'intestino, previene l'insorgenza di alcune NEOPLASIE, riduce l'incidenza delle malattie CORONARICHE, e mantiene sotto controllo il COLESTEROLO, utile nelle diete dimagranti, nell'obesità, attiva la flora batterica intestinale.


CONTROINDICAZIONI ED INTERAZIONI

Non indicata per chi non tollera il GLUTINE , ridurre comunque l'apporto di fibre siano esse solubili che insolubili nel caso di DIVERTICOLITE, FISTOLE ENTERICHE, sindrome intestino corto, se si e' sottoposti a RADIOTERAPIA, soprattutto nella regione addominale o pelvica, in chi ha MALASSIMILAZIONE o in chi integra l' alimentazione con enzimi digestivi, fare attenzione per chi soffre di colite, non far assumere a chi soffre di Celiachia.

NOTA : Le fibre insolubili aumentano la motilita' intestinale, possono causare gonfiore, crampi, e flautolenza, in special modo, in chi le immette bruscamente nella propria alimentazione

Se si assumono farmaci non vanno assunti insieme alle fibre, ma distanziati di 2-3 ore, in quanto ne riducono l'assorbomento.

Crusca di frumento

Crusca di frumento è un cibo-farmaco, poco costoso ed efficace, con effetti duraturi sulla salute.
Crusca di frumento è in realtà la corteccia esterna del chicco di grano, che viene eliminata nel processo di ottenimento di farina.
La Crusca contiene sostanze attive, importante per la salute, con un alto valore terapeutico, come le fibre vegetali (cellulosa), vitamine (complesso B), acidi nucleici, minerali (magnesio, potassio, sodio, zolfo, silicio, manganese), carboidrati, proteine ed enzimi. Tutte queste, contribuiscono in modo efficace ad aiutare lo stomaco per digerire il cibo, non appena essi vengono consumati e facilita notevolmente il passaggio del cibo. Crusca di frumento contiene tanto magnesio, per tale motivo è considerata un buon rimedio anti-cancro.
La Crusca di frumento è considerata come un tonificante naturale è assicura l'apporto necessario di vitamine.
Il consumo è indicato per un periodo di 2-3 mesi, ogni giorno, 1-2 cucchiaini mescolati con altri alimenti, utilizzato come condimento. Gli effetti cominciano ad essere osservati dopo 14-21 giorni,, anche per le persone sane, che, ricorrendo ad una tale dieta, diventerete più energici e vi sentirete meglio.

In Romania si consuma crusca sottoforma di una miscela di acqua e crusca, chiamata "bors", si assume tre volte al giorno, dopo i pasti, 1-2 bicchieri per 1-3 mesi, preferibilmente in primavera.
Questa miscela, è un tonificante, stimolante nervoso ed endocrino, antisettico, anti-ipertensivo, diuretico e depurativo, aiuta la digestione ma deve essere consumato con cautela da parte delle persone con elevata acidità gastrica.
Il consumo di "bors", è indicato in ipertensione, cardiopatia ischemica, trombosi, vene varicose, flebiti, artrite, malattie epatobiliari, nevrosi, depressione, insonnia, stress, astenia, affezioni digestive ed urinarie, tubercolosi, intossicazioni alcoliche del tabacco e nel diabete.
Questa miscela, viene utilizzata anche in cucina, come aggiunta nelle minestre.
Oltre ad aiutare a perdere peso, la crusca è in grado di curare alcune malattie della pelle, deficit di vitamina, calcoli biliari, stipsi.
Un altro metodo per la dieta a base di crusca è somministrarla ogni giorno, un cucchiaio di acqua e miele.

Dott. ssa Gabriela Draghici

 


Sottosezioni:

Alimenti e terapia
La cruscaRimedi contro il caldo
natura