English Francais Italian Romanian
conosci i tuoi simili

Ritorno alla nostra natura

Ritorno l'intelligenza del mondo vivo La nostra vera forza La paranormalità Conosci tè stesso Conosci i tuoi simili Un uomo per l'umanità

Dottor natura

Pianeta Terra Aria e Salute Acqua e suo potere Il mio orto curativo Una cellula un universo Contro Nuove ricerche scientifiche

Ti cura

Primo non nuocere La Medicina degli Antichi La Naturopatia La Terapia visione olistica L'arte della guarigione Malattie senza cura? Immunità Bellezza a tutti costi Rimedi Naturali Ganoderma Lucidum Massaggio terapeutico Fiori e piante nostre amiche Cordyceps sinensis

Autoguarigione

La salute nelle tue mani Autoguarigione come alternativa Psichesoma Educazione alla salute La bellezza è salute Scritti del Dott. Paolillo la vitamina b17 e il cancro Scritti di Luigi de Marchi

Terapie alternative

Fitoterapia La Riflessoterapia Kinesiologia applicata Osteopatia Cromoterapia Argilloterapia Irrudoriflessoterapia L'apiterapia Terapia con miele La propoli La gemmoterapia La silvoterapia Aromaterapia

Diete e alimentazione

Cosa sono gli alimenti Ricercatori storici Falsi alimenti Come combinare gli alimenti Felici con gli alimenti Troppe diete Dimagrire in modo sano Prepara la tua alimentazione Il Codex alimentare Ph acido basico Bioalimenti Antiossidanti Oli Alimenti ricchi di vitamine Dieta nelle malattie tumorali

Ganoderma

bevande integratori igiene personale

Aloe

Aloe vera bevande con succo di aloe

Centri benessere

Relais del colle

Video youtube

video musicali romania video

Prodotti cosmetici

cosmetici giorno cosmetici notte

Articoli tratti dal web

letture interessanti la-dieta-senza-muco

Emails

Consigli terapeutici Richiesta informazioni

Corsi seminari

Seminario a Varese

E' vietata la riproduzione di questo materiale senza previa autorizzazione

IMPAREREMO A CAPIRE IL MODO DIVERSO DI PENSARE !

 GRUPPI UMANI

    Non intendiamo dare una risposta fantastica, né tenere una conferenza nell' aula di antropologia, anatomia e fisiologia del cervello umano, nemmeno stupirvi con una dimostrazione di ricerca approfondita sulla psicologia umana, siamo convinti che non sia il vostro campo d' interesse...
Capiamo che l'interesse sia piuttosto incentrato sulle differenze tra i gruppi umani, quindi cercheremo di presentare questo lavoro in modo più semplice e sintetico possibile. Però, per ritrovare questa semplicità, imparata dagli antichi filosofi, ci siamo soffermati a pensare non su COSA ma su COME: normalmente, l'idea della differenza tra esseri umani si può semplicemente quantificare con quattro concetti:
1. Ogni essere è parte del TUTTO, simile alle altre parti e nello stesso tempo UNICO e IRRIPETIBILE.
2. Le differenze sono dovute principalmente al comportamento, carattere e livello culturale come principali fattori d'influenza sul pensiero delle persone.
3. Le differenze non hanno nessun attributo; quindi, non hanno a che fare con le nozioni, „diritto e uguaglianza", „superiorità e inferiorità", „buono e cattivo", „capace e incapace"...ecc.
4. Capire le differenze, imparare il modo di pensare dell' ALTRO significa migliorare le relazioni interumane.
Tutto qui...

Vorremmo innanzitutto fare delle corrette distinzioni tra i seguenti concetti: „uguali"," identici" e „diversi". Lo sbaglio usuale è la confusione tra „uguali" e „identici". Sono concetti diversi.
L'uguaglianza tra le persone (in ambito sociale, professionale, ecc), è una questione di politica o morale, mentre l'identità significa l'unicità morale e sociale della persona.
Nell' ambito scientifico l'identità dell' essere è l'attributo più prezioso della materia - come parte del tutto (uguaglianza e unicità al contempo) . Come tutti gli esseri viventi, gli „individui" umani (e stiamo utilizzando la parola „individui" proprio per sottolineare l'individualità, l'unicità) non sono identici, ma DIVERSI.
Consideriamo necessario chiarire due termini che non rientrano nell'antinomia: „uguaglianza" e „differenza".
L'uguaglianza è la libertà degli individui nella scelta di fare le stesse cose. Abitualmente, le persone non vogliono fare sempre le stesse cose, ma cose diverse.
„La differenza" è la libertà degli individui di fare ciò che vogliono. Sul piano scientifico, „la differenza" tra gli individui è un elemento di unicità.
Ridotta alla sua essenza, la differenza è semplicemente il nostro patrimonio genetico, la tradizione, l'esperienza, la morfo-fisiologia e la cultura, cioè, gli elementi di base del COMPORTAMENTO. Finalmente, siamo arrivati! I primi quattro elementi hanno un importante contributo nel comportamento di gruppo, mentre l'ultimo fattore influenza con predominanza il comportamento dell' individuo.
Gli istinti primari sono parte del comportamento e determinanti nella sopravvivenza della specie. L'uomo, come qualsiasi altra specie animale ha un comportamento istintivo primario e naturale, come fosse "il pianto" o " il succhiare" di un neonato (e...non stiamo parlando dell'instinto primario "glorificato" del "nostro amico" Freud ed usato come arma politica disonesta del" Potere").
I tratti comportamentali diversi vengono ereditati e trasmessi di generazione in generazione. Queste differenze non possono avere alcun attributo, non hanno nulla a che fare con "superiore" e "inferiore" o con "buono" e "cattivo". Semplicemente sono.
Si tratta di un comportamento basato su vecchie regole di sopravvivenza che impariamo dai nostri genitori, che hanno a loro volta imparato dai loro genitori, che in realtà avevano imitato i loro nonni ... e così via. .. Ecco perché, per accettare, comprendere e tradurre il comportamento dei diversi gruppi umani e per godere dell'esperienza di altre culture devono prima capire la loro storia, l'evoluzione delle caratteristiche del loro comportamento e del loro modo di pensare.....

Dr. Helene P. 


Sottosezioni:

Conosci i tuoi simili
Uomini e donne
natura