English Francais Italian Romanian
natura

Ritorno alla nostra natura

Ritorno l'intelligenza del mondo vivo La nostra vera forza La paranormalità Conosci tè stesso Conosci i tuoi simili Un uomo per l'umanità

Dottor natura

Pianeta Terra Aria e Salute Acqua e suo potere Il mio orto curativo Una cellula un universo Contro Nuove ricerche scientifiche

Ti cura

Primo non nuocere La Medicina degli Antichi La Naturopatia La Terapia visione olistica L'arte della guarigione Malattie senza cura? Immunità Bellezza a tutti costi Rimedi Naturali Ganoderma Lucidum Massaggio terapeutico Fiori e piante nostre amiche Cordyceps sinensis

Autoguarigione

La salute nelle tue mani Autoguarigione come alternativa Psichesoma Educazione alla salute La bellezza è salute Scritti del Dott. Paolillo la vitamina b17 e il cancro Scritti di Luigi de Marchi

Terapie alternative

Fitoterapia La Riflessoterapia Kinesiologia applicata Osteopatia Cromoterapia Argilloterapia Irrudoriflessoterapia L'apiterapia Terapia con miele La propoli La gemmoterapia La silvoterapia Aromaterapia

Diete e alimentazione

Cosa sono gli alimenti Ricercatori storici Falsi alimenti Come combinare gli alimenti Felici con gli alimenti Troppe diete Dimagrire in modo sano Prepara la tua alimentazione Il Codex alimentare Ph acido basico Bioalimenti Antiossidanti Oli Alimenti ricchi di vitamine Dieta nelle malattie tumorali

Ganoderma

bevande integratori igiene personale

Articoli tratti dal web

letture interessanti la-dieta-senza-muco

Emails

Consigli terapeutici Richiesta informazioni

Corsi seminari

Seminario a Varese

E' vietata la riproduzione di questo materiale senza previa autorizzazione

LA SCLERODERMIA

La sclerodermia è una malattia cronica del tessuto connettivo caratterizzata da fibrosi diffusa, alterazioni degenerative, anomalie vascolari, l'annientamento delle piccole arterie e capillari.
Essa si verifica nella pelle, strutture articolari e degli organi interni come esofago, tratto gastrointestinale, polmoni, cuore e reni.
Nella forma generalizzata, sclerodermia è rara nei bambini. Le donne sono quattro volte più esposte degli uomini.
Disordini si verificano nella produzione di collagene, quando l'organo responsabile delle aree non funziona operative o lavora ad un minimo, come risultato di una debole rete nervosa e un ricco afflusso di sangue, ma con un basso apporto di ossigeno.

Eziologia (cause della sclerodermia)
Lascando da parte l'opinione classica (quella "canzonetta" delle cause sconosciute), la malattia ha come cause fattori di tossicità, nervoso, immunologici e genetici, cioè:
- predispozizione genetica,
- scarsa immunità (da vedere le cause generatrice),
- tossicità cellulare ( da chiedervi da dove è arrivata:alimentazione, inquinamento della zona di lavoro o ntorno alla casa, acqua, ecc, ecc, ecc)
- stress emotivo ( che di solito agisce come innesco)

Forme cliniche della sclerodermia:

a) sclerodermia sistemica
- interessa una grande area della pelle
- è associata a più viscere
- può essere acuta o cronica

b)Sindrome di CREST

c)sclerosi sistemica senza sclerodermia
- coinvolgimento viscerale senza interessamento cutaneo

d) forme di malattia localizzata:
c 1) Morphea - lesioni distribuiti in piastre
c 2) Sclerodermia lineare - lesioni distribuiti in fasce longitudinali (nella seconda forma)

e) malattia mista del tessuto connettivo (BMTC)
e 1) - manifestazioni associate di sclerodermia (sindrome di Raynaud, disfunzione esofagea)
e 2) - manifestazioni cliniche e sierologiche del LES = lupus eritematoso sistemico, e PR Polimiosite (artrite reumatoide)
( DA LEGGERE:SINDROME DI RAYNAUD; DISFUNZIONE ESOFAGEA;LUPUS ERITEMATOSO; ARTERITE REUMATOIDE, ecc, ecc, non vorrei ripettermi sempre!)


I sintomi di sclerodermia

Una delle manifestazioni cliniche della sclerodermia è la sindrome di Raynaud (come ho già detto mille volte, vedi sindrome di Raynaud !)

Sul sistema muscolo-scheletrico:
- Puo apparire crepitio osteoarticolare (ciccioli), specialmente sulle ginocchia a causa di processi degenerativi.
- Sono interessati e dei tendini (tendinite). Vi è una fibrosi sinoviale, peri-articulare o tegumentare che si verificano a causa di contratture in flessione delle articulazioni radio-carpale, dita e gomiti.
- Soprattutto nei tessuti molli del dito, possono apparire ulcere trofiche che sembrano difficile da trattare.

Nel tubo digerente:
- Disfunzione esofagea si verifica nella maggior parte dei pazienti.
- Disfagia, difficoltà di deglutizione.
- Appare l'esofagite peptica con possibile ulcerazione e stenosi o malattia da reflusso gastro-esofageo, complicata più tardi con metaplasia di Barrett (si è verificata in un terzo dei pazienti con sclerodermia sistemica).
- Malassorbimento (assorbimento insufficiente o non corretto ), per effetto dei minori peristalticii intestino.
- Diverticoli (dilatazioni cioè formare un sacchetto fuori delle mura di un organo cavo), con larga base di impianto si può verificare nel colon e l'ileo.
- La cirrosi biliare può essere associata a sindrome CREST.

Nel sistema cardio-pulmonare :
- La fibrosi polmonare - manifesta con dispnea (difficoltà nella respirazione o respirazione con sforzo).
- Pleurite e pericardite
- L'ipertensione polmonare come conseguenza di fibrosi o di iperplasia intimale delle piccole arterie polmonari.
- Aritmie cardiache.
- Extrasistoli ventricolare (67%) - il rischio di morte improvvisa.
- L'ipertensione polmonare - cuore polmonare - insufficienza cardiaca (che diventa permanente)

 

Sindrome di CREST

Ha sempre come causa lo stres emozionale. La malattia è una versione limitata alla pelle del viso e dita. L'evoluzione è lenta e progressiva, associata all conflito emotivo irrisolto di una persona che lo vive in solitudine. Il sentimento dominante è LA TRISTEZZA e VERGOGNA. La malattia associata frecventamente è una malattia cardio-pulmonare, spesso l'ipertensione polmonare (da rivedere la corelazione tra gli organi e tra lo psiche e organi; in questo caso:

1. stres emozionale - vergogna - tristezza- depressione
2. pelle (del viso e delle dita) - pulmoni - cuore 3. coinvolgimenti viscerali ( reni, via urinarie ) che avvengano progressivamente mentre il conflitto iniziale generatore di stres non è risolto

Ovviamente la sclerodermia è una malattia che si cura con trattamento naturopatico!
Pertanto, il trattamento comporta una visione olistica e un approccio globale per spezzare il circolo vizioso che causa la malattia. Bisognerebbe trattare contemporaneamente tutti gli disfunzioni emozionali e degli organi. In generale si agisce nel senso di identificare e risolvere il conflito emozionale, detossificazione cellulare, aumentare l'immunità del corpo e trattamento di organi colpiti, utilizzando tutte ma assolutamente TUTTE le tecniche naturopatiche apprese. In generale! In particolare, funzione della professionalità del terapeuta e in base alle caratteristiche individuali e comportamentali del paziente si stabilisce un trattamento specifico per OGNI INDIVIDUO. Non essistono ricette miracolose buone per tutti!
Come ognuno si rigenera a ritmo suo, i sintomi spariscono come un effetto domino, fino a quando tutti gli eventi sono completamente eliminati. Quando il corpo riprende i suoi ottimali parametri di stato, la produzione di collagene è normalizzata, e la malattia può essere considerata guarita.

Dr.Helene P.

SCLEROSI/SCLERODERMIA

Negli ultimi tre anni, moltissime persone honno chiesto informazioni su questi sindromi
L'attivazione anomala delle cellule del sistema immunitario e la sovrapproduzione di collagene e altre proteine ​​del tessuto connettivo sono i principali caratteristiche della sclerosi. Siccome la medicina tradizionale non conosce la CAUSA di questa malattia, ovviamente, non conosce alcun rimedio ed  è  per quello che i medici consigliano unicamente un trattamento sintomatico, che, curando gli effetti, lascia intatta la causa  che darà sempre luogo a nuovi effetti e cosi via.
Il fallimento del sistema immunitario che possa contribuire alla produzione di eccesso di collagene e' un EFFETTO della malattia, non una causa.
La medicina psicosomatica ritiene che in questa malattia la componente psico-emotiva scatena la malattia nella maggior parte dei casi.
Il punto di vista della medicina naturale, in quanto riguarda il trattamento, è rimasto invariato: l' approccio più efficace per la lotta contro questa malattia è la disintossicazione del corpo e l' equilibrio psico-emozionale. Nessun trattamento  è costituito da un semplice elenco di terapie e rimedi ma si riferisce ad un radicale cambiamento dello stile di  vita.

Come fare la disintossicazione? Con cibo naturale, erbe medicinali, medicinali naturali,  balneoclimatoterapia.


Dieta

La dieta rispetta i principi tradizionali del naturismo:
Escludere assolutamente  i seguenti prodotti alimentari: carni, salumi, alcol, zucchero bianco,  alimenti contenenti di qualsiasi additivi (in particolare conservanti, coloranti, esaltatori di sapidità ecc ), prodotti conservati di qualsiasi tipo. Tutti questi prodotti sono vietati.
Aumentare in proporzione frutta e verdura che si dovrebbe assumere almeno il 60% del cibo consumato quotidianamente. Del cibo vegetale, il minimum 50% saranno le varieta' di colore giallo e rosso: carote, zucca, melone,ecc, ricchi di vitamina A, E e C, ribes nero, ribes rosso, arance rosse, anguria, olivello spinoso, barbabietola rossa, ecc, ricchi di antiossidanti e vitamina C. Del cibo vegetale, almeno 50% sarà cibo crudo, non preparato (insalate, spremute). La dieta pero non deve essere  limitata ai prodotti di origine vegetale ma deve includere anche alcuni prodotti animali come:  tuorlo d' uovo, prodotti lattiero-caseari e polline  crudo (non secco).. Inutile spiegare che tutti gli alimenti, vegetali o animali saranno provenienti  unicamente dalla agricoltura organica

ALIMENTI CURATIVI
Grazie al loro alto contenuto in alcuni principi fito-terapici, questi alimenti succedenti hanno ruolo di veri medicinali naturali:

1. Frutti di Ribes nero: congelati o freschi, sono un alimento indispensabile con un importante ruolo immuno-modulante.Il ribes nero e' considerato il vero cortisone naturale.

2. Frutti di Olivello spinoso-  sono "cibo miracolo" in questa malattia. Contengono grandi quantità di vitamine A, E, D, B, C. La congelazione e' il metodo ideale di lunga conservazione, senza distruggere i principi terapeutici della frutta.

3. Succo di patata - ha forti proprietà anti-infiammatori, simile al cortisone. Di piu', allieva i bruciori dello stomaco e guarisce le irritazioni della mucosa gastroduodenale.
Spremere la patata con la centrifuga elettrica o semplicemente  grattugiare la patata e poi spremere il succo dalla polpa. Il succo di una patata viene consumato ogni giorno, subito dopo preparazione, vietato lasciarlo in contatto con l' area perché si ossida

4. Miele - utilizzare principalmente come sostituto per lo zucchero. Contributo nel modulare la risposta immunitaria, diminuisce la  reattività allo stress (in particolare miele di acacia e tiglio), disintossica il corpo.

5 Radice e foglie di sedano - hanno effetti depurativi e rigeneranti utili in molti disturbi tra cui la sclerosi accompagnata di problemi articolari.

6.  Carote -  vitaminizzante e depurative.Generalmente somministrate come succo fresco, consumato in combinazione con succo di patata, rende un gusto migliore. Per tre quarti di tazza di succo di carota, aggiungere un quarto di succo di patata.

7. Mele con buccia  - ha effetti positivi sul sistema endocrino. Raccomandate, in particolare, nel trattamento delle malattie autoimmuni, inclusa la sclerodermia.

8.  Noci, arachidi e sesamo - sono estremamente utili.Contengono la vitamina E, aminoacidi e acidi grassi che aiutano a ripristinare pele e organi interni a lungo termine.

9. Barbabietola rossa - ha effetti depurativi e rigeneranti utili in molti disturbi tra cui la sclerosi accompagnata di problemi articolari e renali.

10.Carciofo
La medicina naturale e la fitoterapia usano il carciofo nel trattamento dei disturbi funzionali della cistifellea e del fegato, delle dislipidemie, della dispepsia non infiammatoria e della sindrome dell'intestino irritabile ma la sua attività depurativa (derivata dall'azione su fegato e sistema biliare e sul processo digestivo) fa sì che venga usata per dermatiti legate ad intossicazioni, artriti e reumatismi

Digiuno e suo ruolo
Il digiuno ha effetti molto spettacolari ma non può essere tenuto da tutti e di più, non e' indicato ai deboli o sofferenti di malattie dello stomaco. Effetti molto buoni si sono registrati anche nel digiuno  da 24-36 ore, periodo nel quale non assumere cibo, ma unicamente tisana combinata di Viola del pensiero e Ribes nero, minimum due litri al giorno. Oltre i periodi di digiuno, molto più importante e' rispettare la dieta giusta.


Cura interna
Siccome la maggior parte dei farmaci sintetici steroidei danno effetti collaterali molto gravi , in particolare quelli utilizzati a lungo termine,  questa malattie richiede trattamenti complementari o alternativi obbligatori che non hanno effetti collaterali o controindicazioni . La cura con estratti di erbe ha effetti benefici a lungo termine ,  senza le reazioni collaterali delle droghe sintetiche . Le erbe hanno un ruolo molto importante nel trattamento di questa malattia. Accelerano l' eliminazione delle sostanze di scarto, tossine e radicali liberi del organismo e regolano la risposta del sistema immunitario, dato che questa malattia  ha una significativa componente autoimmune

A. Tisana:

Si tratta di una miscela di due erbe medicinali:

1.Viola del pensiero(Viola tricolor)  e
2. Ribes nero
Le due piante rimuovono l'urea, creatinina e altri rifiuti dal corpo e hanno un forte effetto immuno-modulante. Usare tisana combinata, preparata come segue:
Primo passo: preparare il macerato al freddo:
a) il macerato al freddo: mettere due cucchiai di trito di foglie secche e fiori di Viola del pensiero e due cucchiai di trito di foglie secche e frutta di Ribes nero in  500 ml  acqua e lasciare in ammollo, dalla sera fino in mattina quando viene filtrata.
Secondo passo: preparare l'infuso:
b) l' infuso: aggiungere altri 500 ml acqua nel trito rimasto dopo la macerazione e far bollire per 5 minuti. Lasciare a raffreddare alla temperatura ambientale e filtrare.
Terzo passo: combinare le due :
c) Combinare i 500 ml  macerato con i 500 ml infuso. Bere la tisana durante la giornata, tra i pasti.


B. Olio di olivello spinoso (Hipophae rhamnoides) - è un prodotto naturale ricco di vitamina E, una sostanza che ha provato un' azione estremamente utile nel trattamento: arresta la malattia, tonico generale , immunomodulante , combatte gli effetti negativi dello stress , rallenta il processo di invecchiamento delle cellule . Somministrazione:  30 gocce di olio di olivello spinoso, 2-3 volte al giorno prima di mangiare, per 8-12 settimane. Riprendere la cura dopo una pausa di 10-20 giorni.

C. Pappa reale  fresca -  Accelera notevolmente il processo di guarigione. Una cura annuale, effettuata ogni inizio d' inverno, previene le recidive. Assumere  2-3 grammi al giorno, a stomaco vuoto, 30 min. prima di collazione.


D. Omega 3 e Omega 6  - stimola il metabolismo e l'attività funzionale del sistema nervoso , agisce nel ripristinare e proteggere le membrane cellulari e nel rivestimento delle fibre nervose , compreso il cervello, assicura la rigenerazione del tessuto mucoso e riepitelizzazione .

E. Salicilol Naturale ( compresse a basi di acido salicilico estratto della scorza di salice ) -  efficace nel alleviare il dolore , la febbre e nel controllo dell'infiammazione , è ben tollerato , senza alcun effetto irritante sulla mucosa dello stomaco e dell'intestino .

F. Medicinali naturali specifici nella cura:


1.Cortisone naturale compresse (Dacia Plant)

2. Viola del pensiero capsule (Pro Natura)

3. Ribes nero capsule (Pro Natura)

4. Larvalbina  (Hofigal)

5. Acido salicilico naturale (Hofigal)



Le applicazioni esterne

1. Cataplasma di cavolo - è un trattamento molto semplice e, inspiegabilmente per alcuni specialisti di medicina classica, un forte  terapeutico (effetto dovuto ovviamente ai suoi aminoacidi a basi di solfo, molto utili nella rigenerazione delle cellule) Il cavolo è il rimedio ideale per il trattamento dei disturbi articolari e epidermite. Schiacciare le foglie fresche con un oggetto di legno (mai  metallo) e  applicare direttamente sulle parti interessate della pelle. Coprire con una fasciatura e lasciare agire per almeno 2 ore.  Ripetere ogni giorno questa cura e dopo una settimana si vedranno i primi effetti.

2. Cataplasma di argilla blu: ricca in minerali, molto disintossicante, calmante . Applicare per 2 volte alla settimana sulle zone interessate.

3. Crema a basi di Consolida maggiore (Symphytum officinale) - applicare dopo aver tolto la verza o l'argilla


Spa e trattamento climatico

1. Climatoterapia

Conviene il clima mediterraneo delle zone collinari, 500-600 m di altitudine.

2. Acqua salata e fanghi sapropelici


Altri due potenti fattori terapeutici sono acqua salata e i fanghi sapropelici. Il nome di questi fanghi viene dal greco "sapros", con significato di "putrefazione" perché queste sostanze complesse vengono formate solo nei laghi con salinità molto elevata, dalla miscela di roccia e alghe sull'azione di alcuni microrganismi ( e' un processo di formazione un po simile alla formazione del petrolio).
Le applicazioni di fango sapropelico hanno un efficienza impressionante e vengono raccomandate da qualsiasi medico rispettabile, in tutte le forme articolari in tutte le fasi della malattia.
Normalmente queste applicazioni sono fatte solo sotto controllo medico.
In Romania, i fanghi sapropelici si formano sul fondo dei laghi salati. La putrefazione delle alghe scorre senza aria, cio che porta alla formazione di solfuro di idrogeno e zolfo, componenti importanti per la cura di tendini, pele e articolazioni. Questo fango si trova da noi nei laghi chiamati Techirghiol, Sovata, Amara, Ocnele Mari, Lago Salato, Ocna Sibiu, ecc.
Il fango del lago Techirghiol è riconosciuto al livello internazionale per i suoi effetti terapeutici "miracolosi". "I genitori " di questo fango sono  l'alga salina chiamata Cladofora e i crostacei Artemia dal qui degrado risale una sostanza nera, oliosa, con caratteristiche uniche.
Massaggi e impacchi con questa sostanza sono indicati in particolare nel trattamento di reumatismi degenerativi, infiammatori o malattie nelle "parti molli" ( tendini, legamenti) e nel trattamento di problemi della pelle.  Questi trattamenti si fanno strettamente sotto controllo dei medici specialisti nei Sanatori di Riabilitazione sul litorale del Mar Nero, nelle citta' Techirghiol, Mangalia ed Eforie Nord. 
Non conosco molte terme In Italia, forse potrebbero aiutare le Terme di Saturnia (acqua solforosa) o da Abano. Non conosco se il fango da Abano ha la stessa composizione ed efficienza.

Psicoterapia

I pazienti che non migliorano sono sempre quelli che hanno ignorato un altro tipo di cura: la terapia cognitivo-comportamentale. In questa malattia, i problemi psico-emotivi possono essere tanto causa che effetto.
Come  effetto della malattia, i stati psico-emozionali presenti nella maggior parte dei pazienti possono manifestarsi come depressione, vergogna, fobia sociale. In tutti i casi, la terapia cognitivo-comportamentale è parte assolutamente necessarie nella cura.

Dr.Helene P.

 


Sottosezioni:

Malattie senza cura
AlzheimerCancro cure proibiteLa sclerodermiaMalattie autoimmuniPolimialgiaSindrome di sjorgenTumori terapia ufficiale o no
natura