English Francais Italian Romanian
natura

Ritorno alla nostra natura

Ritorno l'intelligenza del mondo vivo La nostra vera forza La paranormalità Conosci tè stesso Conosci i tuoi simili Un uomo per l'umanità

Dottor natura

Pianeta Terra Aria e Salute Acqua e suo potere Il mio orto curativo Una cellula un universo Contro Nuove ricerche scientifiche

Ti cura

Primo non nuocere La Medicina degli Antichi La Naturopatia La Terapia visione olistica L'arte della guarigione Malattie senza cura? Immunità Bellezza a tutti costi Rimedi Naturali Ganoderma Lucidum Massaggio terapeutico Fiori e piante nostre amiche Cordyceps sinensis

Autoguarigione

La salute nelle tue mani Autoguarigione come alternativa Psichesoma Educazione alla salute La bellezza è salute Scritti del Dott. Paolillo la vitamina b17 e il cancro Scritti di Luigi de Marchi

Terapie alternative

Fitoterapia La Riflessoterapia Kinesiologia applicata Osteopatia Cromoterapia Argilloterapia Irrudoriflessoterapia L'apiterapia Terapia con miele La propoli La gemmoterapia La silvoterapia Aromaterapia

Diete e alimentazione

Cosa sono gli alimenti Ricercatori storici Falsi alimenti Come combinare gli alimenti Felici con gli alimenti Troppe diete Dimagrire in modo sano Prepara la tua alimentazione Il Codex alimentare Ph acido basico Bioalimenti Antiossidanti Oli Alimenti ricchi di vitamine Dieta nelle malattie tumorali

Ganoderma

bevande integratori igiene personale

Articoli tratti dal web

letture interessanti la-dieta-senza-muco

Emails

Consigli terapeutici Richiesta informazioni

Corsi seminari

Seminario a Varese

E' vietata la riproduzione di questo materiale senza previa autorizzazione

Malattie autoimmuni

Non vi è alcun esempio in natura di un corpo che combatte contro se stesso! I medici e la medicina allopatica, non riconoscendo questo, sbagliano fondamentalmente nel dire che il corpo combatte contro se stesso, mentre nel sangue questo può essere visto chiaramente con il microscopio a campo ottico buio dove si vedono agenti patogeni che lo attaccano continuamente. La mia opinione è che ogni naturopata ha il suo modo per curare questo tipo di malattia secondo la propria esperienza e conformemente al principio 'non esiste la malattia, ma i malati'. E' preferibile incontrare un medico che conosce la malattia e cerca di curare con mezzi molto appropriati che un medico che sa tutto ma  in modo sbagliato su questa, crede nelle favole del tipo „combattimento delle cellule contro il corpo” e offre come rimedi vari, prodotti dell'industria farmaceutica.

200 anni fa , Hahneman ha rilevato che le malattie autoimmuni sono innescate da quella che ai tempi veniva chiamata SIFILIDE. Evidentemente lui ha trattato con successo queste malattie attraverso l'omeopatia.

Secondo il suo parere, tutti i tumori e le malattie autoimmuni sono una evoluzione della sifilide che ha superato l'ambito della manifestazione nei genitali.

Piante che rafforzano le difese immunitarie

La cosa più semplice sarebbe quella di non ammalarsi! Siccome ciò non è sempre possibile, l'ideale sarebbe fare di tutto per mantenere la salute.

Il sistema immunitario è composto da miliardi di cellule che hanno la responsabilità di proteggerci   dalle aggressioni di qualsiasi tipo, sia che si tratti di microbi o della proliferazione di cellule tumorali. Le aggressioni subite del nostro corpo sono molte e si manifestano in molteplici modi; ogni secondo, il nostro sistema immunitario è chiamato per risolvere qualche problema. Quando dobbiamo combattere un'infezione o un’influenza, siamo abituati a trovare i colpevoli nei vari bacilli, cocchi, o virus mentre, in realtà, il nostro corpo è in un brutto momento ed è incapace di combattere contro tali aggressori.

Normalmente è preferibile rafforzare il sistema immunitario prima che sia già coinvolto in una malattia. Non è così difficile, dato che tutti abbiamo ancora la nostra propria farmacia a portata di mano (migliaia di piante intorno a noi). Inoltre, è più facile ricorrere ai metodi naturali di protezione (corretta alimentazione e rimedi a base di erbe), che fare appello ai vaccini o peggio, agli antibiotici di sintesi, ben capaci di distruggere alcuni batteri benefici del corpo, spesso quelli che si trovano nel tratto intestinale.

Echinacea

Aumenta la resistenza alle infezioni. E’ per eccelenza il vaccino naturale contro l'influenza. Nella maggior parte dei casi viene usata la specie con i fiori rossi. L’Echinacea agisce rapidamente (entro pochi giorni) e non ha effetti collaterali indesiderati. È usata come tintura o polvere ottenuta dalla macinazione della pianta. Alcune persone che hanno usato questa erba per curare un raffreddore già presente sono state in grado di curare anche contemporaneamente altre infezioni come sinusiti o infezioni renali.

Arnica

In aggiunta agli effetti immunitari ha una potente azione antibiotica ed è un ottimo rimedio per trattare le infezioni. L’Arnica è utilizzata internamente, soprattutto come tintura e la si trova nelle erboristerie. E' raccomandata per le persone senza gravi problemi di salute che vogliano evitare raffreddori. Aumenta l'immunità di coloro che già soffrono di raffreddore, faringite, tonsillite, bronchite, sinusite. In uso esterno è un potente disinfettante, protettore vascolare e cicatrizzante.

Maggiorana

Alza in fretta la temperatura corporea, aiutando il sistema immunitario. La tisana di maggiorana può fermare il raffreddore ai suoi primi segni. Oltre al calore del corpo, la tisana di maggiorana produce un buon rilassamento muscolare. Durante il trattamento (1- 3 giorni) si suda intensamente. Si raccomanda soprattutto ai soggetti sensibili al freddo e con scarsa circolazione periferica.

Mirtillo

Non solo le bacche nere sono „la parte buona” del mirtillo! Anche le foglie e i ramoscelli hanno effetti benefici. Con Mirtillo si possono fare cure vitaminiche A, E, F, PP e B (B1 e B2). Gli effetti terapeutici più noti sono: la rigenerazione dei vasi sanguigni (inclusa la circolazione a livello oculare), un potente antibiotico intestinale, un forte antidiabetico, la protezione contro la radioattività, la regolamentazione dei processi immunitari.

Olivello spinosum

Un miracolo della natura! L’unica frutta che contiene nelle sue cellule entrambe i gruppi di vitamine (idro e lipo-solubile). I suoi effetti curativi sono conosciuti fin dall'antichità. Frutta fresca o congelata, sciroppo e tè sono una buona fonte di energia e aumentano la potenza e la resistenza dell'organismo contro le malattie. I prodotti a basi di Olivello (tè, frutta, sciroppo o olio) sono additivi alimentari che hanno un ruolo importante nella regolazione dei processi metabolici del corpo, fornendo una maggiore immunità. E’ utilizzato nel trattamento delle malattie duodenali e dello stomaco, anemia, avitaminosi, impotenza (il nome popolare rumeno è :”Il viagra dei monaci”), sterilità, stress, stato di affaticamento, affezioni oculari, malattie croniche, malattie della pelle...attente ragazze, è uno dei più forti aiuti per la vostra bellezza, fa miracoli nella cosmetica!

Dr. Helene P.


Sottosezioni:

Malattie senza cura
AlzheimerCancro cure proibiteLa sclerodermiaMalattie autoimmuniPolimialgiaSindrome di sjorgenTumori terapia ufficiale o no
natura